Trattoria Cavour 21 (Genova)

Cari amici oggi vi porto a Genova, una delle città più importanti d’Italia. Come già sapete, non vi dedico mai una recensione sulla città, non perché non ne valga la pena, ma perché nei miei viaggi sono più attratto dai Piatti Tipici che dalle sculture e culture tipiche.

Dopo questa breve ma necessaria introduzione vi parlerò della mia esperienza culinaria a Genova, come spesso accade, mi faccio consigliare dalle persone del posto un bel punto di ristoro dove poter degustare le prelibatezze locali ed è così che ho scoperto la Trattoria  Cavour 21. Le parole del viandante furono esattamente queste: non ti aspettare una location dei sogni ma un posto dove si mangia benissimo. Incuriosito e affamato mi dirigo in trattoria che è situata a circa 400 m dall’acquario di Genova, in Piazza Cavour 21 r.

Non vi posso negare la mia faccia stupita nel vedere la fila all’esterno già alle 19.00, mi avvicino al cameriere posto vicino la porta che prende le prenotazioni, dato il mio cognome mi ha dato la tempistica dell’attesa (più o meno 30 min). Passata questa mezz’ora sono stato chiamato per accomodarmi al tavolo. Ecco che la frase sulla location si rivela vera, è una location rustica ma a mio parere, molto adatta per essere un’osteria. La sala era composta da muri molto rustici e addobbati prevalentemente con bottiglie di vino e fiaschi, da curiose recensioni e ringraziamenti di clienti e amici fatte su fogli di carta paglia e attaccati sulle parete e da tavoli e sedie in legno molto ravvicinati tra di loro.

Mi accomodo e arriva subito il menu che se da una parte mi fa trovare in difficoltà nella scelta data la vastità dei piatti presenti, dalla focaccia al pesto, alla panissa, ai ravioli al sugo di coniglio al polpettone di fagiolini e patate al contempo mi conferma la decisione di voler assaggiare il pesto alla genovese. Così senza pensarci 2 volte ordino una lasagna al pesto genovese. Essa, regina indiscussa dei piatti tipici genovesi, non è la classica lasagna che facciamo la domenica in tutta Italia, perché la porzione non è squadrata e a strati ma è “scomposta”. A questo piatto è associato anche il nome di “Mandilli”. Essi , appunto, sono una pasta fatta in casa simile a quella generalmente usata per le lasagne.

Il tempo d’attesa è stato breve e anticipato dall’arrivo del vino, del pane tipico ligure e dall’acqua in una brocca di vetro. Il piatto di lasagne ancora fumante era abbondante e super delizioso. La scarpetta è stata d’obbligo perché non avevo mai assaggiato un pesto così tipico. Avete mai assaggiato il pesto pronto che troviamo nei supermercati? Bene, non c’entra niente.

Il pesto per condire la pasta è realizzato esclusivamente da loro ogni giorno. Nel locale ti danno la possibilità di acquistare dei vasetti del loro pesto. Essendo fresco e privo di conservanti, non ha una lunga scadenza. Ma questo non è stato un problema visto e considerata la bontà del sugo, il pesto nel mio frigo è durato 24 h.

Uscito soddisfatto dalla mia cena super gustosa e tipica sono tornato il giorno dopo, prima di ripartire, per  assaggiare un piatto su cui ero indeciso la sera prima, Trenette (dette anche linguine) al pesto con fagiolini e patate.  Sicuramente non è stata una scelta sbagliata quella di tornare perché sono uscito sempre ben soddisfatto. Ho assaggiato come antipasto anche la panissa, piatto tipico della cucina ligure per il quale si usano gli stessi ingredienti della farinata di ceci. Gli ingredienti infatti sono farina di ceci, olio, sale, pepe e cipolle bianche.

Un locale veramente valido e tipico, rispetta la tradizione ligure in molti piatti e molti altri sono i classici piatti della tradizione italiana. Quindi un locale per tutti i tipi di gusti. La location sarà pur rustica ma ti dà l’idea di casa in una città che non è la tua ma è tutta da scoprire nei gusti.

Info & contatti

  • Sede: Piazza Cavour, 21 r, Genova
  • Telefono: 393/8511140
  • Orari: lun: chiuso –  martedì/domenica: 12/14:30 – 19/22:30
  • Facebook , Tripadvisor .
Condividi sui Social...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *