Spaghetti alle Vongole con Pomodorino

Sul nostro sito  non poteva mancare questo piatto tipico d’Eccellenza. Ha origini napoletane, riconosciuto  dal Ministero delle politiche agricole,alimentari e forestali come P.A.T.  e come tanti altri prodotti, dello stesso piatto esistono più versioni: rossa e bianca.Noi abbiamo deciso di scrivere la ricetta con il pomodorino.  Primo piatto ormai tipico di tutte le zone balneari, ma apprezzato anche in tanti locali che propongono menu a base di pesce.

La tradizione prevede che si utilizzino gli spaghetti, ma si possono usare anche le linguine o i vermicelli. Pochi ingredienti, molto veloce e dal meraviglioso sapore di mare. Ogni chef/blog/nonna/mamma  nasconde o ha una ricetta che permette  una perfetta riuscita del piatto. Vediamo se la nostra combacia con la tua. Buona lettura

Ingredienti x 2 

  • 160 gr di spaghetti
  • 500 gr circa di vongole
  • 130 gr di pomodorini pachino o datterini
  • 1/2 spicchio di aglio
  • Olio extra vergine d’oliva q.b.
  • Prezzemolo tritato q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento 

Per preparare degli ottimi spaghetti alle vongole con il pomodorino, si parte con la pulizia delle vongole. Mettete tutte le vongole in una boul, aprite l’acqua corrente e lasciate l’acqua scorrere per qualche minuto. A questo punto toglietele dalla boul e sbattetele contro le pareti del lavandino. Può sembrare banale, ma questo passaggio è fondamentale per verificare che non ci sia sabbia all’interno. Le vongole che saranno sane resteranno chiuse, al contrario quelle ricche di sabbia si romperanno. Rifate il lavoro di prima, quindi mettetele di nuovo nella ciotola e sciacquatele per bene.  Dopo di che prendete una mangiata di sale (o fino o grosso) ponetelo nella ciotola e lasciatela per 2 ore e mezzo circa. Trascorse le ore tutte le vongole avranno spurgato eventuale sabbia residua quindi  risciacquarle di nuovo e metterle da parte.

Ora prendete una padella, metteteci un pò di olio extravergine, il mezzo spicchio d’aglio e fate rosolare. Appena è rosolato, toglietelo, unite i pomodorini tagliati  a 2 precedentemente e fate cuocere per un 10 minuti.  A questo punto unite le vongole ai pomodorini,  1 mestolino di acqua calda e chiudete con il coperchio. Dopo pochi minuti vedrete che si inizieranno ad aprire. A questo punto, togliete il 70% dei gusci e lasciate solo le vongole nella padella con i pomodorini.

Prendete una pentola, metteteci l’acqua e portate a bollore. Nel frattempo tritate giusto un po’ di prezzemolo. Se sulla confezione della pasta c’è scritto 11 minuti di cottura a 5 dovete scolarli.

Vi starete chiedendo: ma non sono neanche al dente… esatto! lo scopo è di far continuare la cottura in padella con il sughetto dei pomodorini e le vongole. In questo modo la pasta rilascerà amido e quest’ultimo essendo un carboidrato, tra le varie caratteristiche ha anche l’effetto gelatinizzante pertanto riesce a mantecare molto meglio! Aggiungete un mestolo alla volta di acqua di cottura e mantecate per bene, dopo 5 minuti la pasta è perfetta. Servitela calda e con un po’ di prezzemolo 🙂

Seguici anche su 

INSTAGRAM

FACEBOOK 

YOU TUBE 

TIK TOK

Condividi sui Social...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.