Pappardelle ai Funghi Porcini, Champignon e Salsiccia

Le pappardelle ai funghi porcini, champignon e salsiccia🤗, un piatto rustico e tipico dei paesini nelle montagne. Come ben sapete le pappardelle derivano dalle tagliatelle,  pasta all’uovo tipica dell’Emilia e diffusa ormai in tutta la cucina Italiana. Per esigenza di conservazione nonchè commercio e versatilità sono nate le pappardelle senza uova, con sola farina e acqua.

Ogni paese di montagna varia la ricetta inserendo carne diversa (salsiccia di suino, cinghiale o anche altre specie di carne selvaggina) ma anche inserendo funghi diversi, dai chiodini, agli ovuli ai gallinacci etc.
Buona lettura e preparate questo piatto tipico ECCEZZIONALE!

Ingredienti per 4 persone

500 Gr di Pappardelle pasta Armando
150 Gr di funghi porcini
100 di funghi Champignon
120 Gr di salsiccia
1 spicchio di aglio
Olio extravergine d’oliva q.b
Sale q.b

Prezzemolo tritato q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa pulite sia i funghi porcini che champignon. Poi tagliateli a ‘mezzaluna’.

Dopo di che prendete una padella o casseruola bella capiente e fate rosolare 1 spicchio d’aglio con del buon olio extravergine d’oliva. Quando inizia a diventare dorato, unite i funghi e fateli cuocere a fiamma bassa.

Mettete sul fuoco una casseruola piena d’acqua e portatela a bollore.

A parte, togliete il budello dalla salsiccia e fatela rosolare senza olio in una padella a fiamma medio/bassa per 3/4 minuti.

A metà cottura dei funghi unite un mestolino di acqua calda e poi unite la salsiccia. Continuate la cottura e poi spegnete il fuoco.

È il momento di cuocere la pasta! Siccome non useremo panna o besciamella, la pasta deve mantecare per qualche minuto nel sughetto con i funghi (per far sì che venga rilasciato l’amido e funga da legante), quindi scolatela al dente!

Scolate, mantecate e… buon appetito 🤗
Se vi piace il prezzemolo unitelo un po’ ad ogni piatto!
Condividi sui Social...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *