Maccheroni con lo Stoccafisso

Piatto tipico di diverse regioni, in particolare delle Marche. Oggi vi proponiamo un primo piatto succulento, gustoso ma di semplice e veloce preparazione. Maccheroncelli con stoccafisso.

 

Lo stoccafisso è un pesce norvegese, simile al merluzzo, che viene importato qui in Italia dopo essere stato essiccato (a differenza del baccalà che viene conservato sotto sale). E’ tradizione prepararlo nel periodo Natalizio, ma è così buono che una volta scoperta la ricetta,  sicuramente andrete a prepararlo anche durante l’anno. Buona lettura amici 🙂

 

 

 

 

Ricetta per 4 persone

  • 350 g di pomodorini
  • 250 g  di stoccafisso tagliato a pezzetti
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 40 g di olive nere
  • 1 spicchio d’aglio
  • Sale qb
  • Olio evo qb
  • 350 g di pasta

Procedimento

In un tegame far soffriggere l’aglio  nell’olio caldo e versare lo stoccafisso tagliato a cubetti (precedentemente privato delle lische e della pelle), dopo averlo fatto rosolare 5 min aggiungere i  capperi e le olive nere e coprire il tutto con il coperchio. Lasciare cuocere circa 15 min e aggiungere i pomodorini tagliati a 4. Far cucinare per circa altri 10 minuti a fuoco medio/basso, controllare la cottura e quando il sugo risulta ben ristretto spegnere il fuoco.

Cucinare i maccheroni in acqua salata  secondo i tempi indicati sulla confezione. Scolare la pasta, conservando un po’ d’acqua di cottura , saltare in padella la pasta con il sugo ( aggiungere se è necessaria l’acqua di cottura conservata).
Servire il piatto ancora caldo e con una spolverata di prezzemolo tritato.

Amici questo primo piatto è pronto per essere gustato.

Condividi sui Social...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.