La Crescia

Amici di Piatti tipici oggi con questo articolo vi porto a Gubbio per scoprire la crescia, un tipo di focaccia diffusa nelle regioni Marche e Umbria. Io l’ho scoperta quando frequentavo l’Università di Perugia e lì precisamente si chiama torta al testo (il testo è un disco di ferro messo direttamente sulla brace del camino).

Non trovandola facilmente nei supermercati, mi sono cimentato nel prepararla a casa, devo ammettere che non è venuta male ma l’azienda “LA VERA CRESCIA DI GUBBIO” dopo aver visto il prodotto preparato mi ha contattato per farmi assaggiare per l’appunto la vera crescia di Gubbio!!!

Insieme al prodotto scopro che la vera crescia di gubbio è fatta con prodotti semplici e genuini: acqua, farina e lievito. L’impasto ottenuto viene adagiato sul “panaro”, una lastra circolare di ferro battuto e cotto sotto la cenere di un forno a legno. Tutto ciò, possiamo immaginare, comporta un lavoro abbastanza impegnativo nella preparazione ma che ripaga con la qualità che sa dare solo la tradizione e la tipicità. Possiamo immagine anche non per ovvi motivi non mi sarebbe mai potuta venire così buona fatta a casa!

La crescia nasce come “pane povero” di Gubbio ma l’azienda ha cercato negli anni di innovare il prodotto e di aggiungere nuovi ingredienti realizzando così la

CRSCIA CON IL FORMAGGIO, ALL’OLIO, INTEGRALE E AL TARTUFO

Io le ho assaggiate tutte e sono super buone, vi lascio qui qualche foto che rendono l’idea…

                        

 

Mi sono arrivate tutte confezionate in atmosfera protetta, alcune intere altre divise in pezzi (un quarto o a metà) e le ho consumate subito perché non vedevo l’ora di assaggiarle (ma si possono anche conservare in frigo o congelarle e consumarle entro 6 mesi).

Ne ho approfittato per fare un bel picnic al lago ma prima le ho riscaldate per 5 minuti nel forno preriscaldato a 220°! Sul posto del picnic le ho farcite con vari salumi (prosciutto crudo, cotto, mortadella e salme) e formaggi (mozzarelle, stracciatella e caciocavallo). Di crescia in crescia ho aggiunto anche pomodori e lattuga! Eh, si era un picnic tra golosoni!

 

La vera crescia di gubbio è buona anche da gustare da sola e quindi qualsiasi cosa ci mettiate dentro la renderà solo ancora più buona! Date spazio alla fantasia e al gusto personale per farcirle! Vi assicuro che anche farcita con confetture e marmellate è uno spettacolo!

Insomma cari amici, non vi resta che andare sul loro sito (clicca qui ) o visitare i loro canali social (sono presenti su tutti i canali social: Instagram, Facebook, Tik Tok, Pinterest) e fare una scorta di crescia, per voi e per i vostri amici :). Spediscono in tutta Italia!

Info & contatti:

Condividi sui Social...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.