Insalata di Rinforzo

Siamo giunti al 24/12.  La vigilia di Natale è il giorno che precede una delle principali festività del cristianesimo, appunto il Natale. Per festeggiare la nascita di Gesù, in alcune città  Italiane, è tradizione riunirsi con parenti e/o amici e cenare aspettando la mezzanotte. Uno dei piatti tipici che non può mancare sulle tavole di diversi Italiani è  l’insalata di rinforzo.

Piatto tipico della tradizione napoletana.La sua presenza sulle tavole napoletane è irrinunciabile, quasi un segno di devozione nei confronti della tradizione. Che piaccia o meno, deve accompagnare le ricche pietanze previste per i giorni di festa, quanto meno a tavola! Abbastanza light e anche economica.

Il termine “rinforzo” è dovuto al fatto che quest’insalata viene arricchita e quindi rinforzata con diversi ingredienti. Più semplicemente, invece, pare che il nome rinforzo indicherebbe che questo piatto va a rinforzare le portate principali.

Buona lettura e buona Vigialia

Ingredienti x 4 persone

  • 300 gr di scarola bianca (parte centrale)
  • 300 gr giardiniera mista sott’acceto
  • 50 gr di capperi dissalati
  • 40 gr di filetti di alici di Menaica
  • 600 gr di baccalà
  • 200 gr di olive verdi magnum
  • Olio extravergine q.b.
  • Sale q.b.
  • Frutta in aceto (a piacere)

Procedimento

Pulite la scarola e privatela delle foglie esterne (dovete prendere solo la parte centrale), tagliatela  a pezzetti piccoli con il coltello o spezzatela con le mani.

Prendete il filetto di baccalà privo di spine (precedentemente messo in ammollo per 4 giorni cambiando l’acqua 2 volte al giorno) per 15 minuti in acqua bollente non salata.

Terminati i 15 minuti  unire gli ingredienti in un unica ciotola (olive,capperi,scarola, alici, giardiniera, olio extravergine e sale   a piacere ed eventualmente anche la frutta in aceto.

Buon appetito a tutti  ?


Condividi sui Social...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *