Giancaleone

Carissimi amici lettori, grazie al mio caro amico Danilo, originario  di Cosenza centro ho conosciuto questo piatto  tipico definito il  “must” della cucina tipica Cosentina, e ho deciso di condividerlo con tutti voi.

Vi starete chiedendo: “ ma perché alla Giancaleone??? Ancora ad oggi non si sa precisamente perché si chiamano così, chissà, forse il cuoco che  ha preparato questo piatto si chiamava così 🙂   però quello che sappiamo con certezza è che è semplice, economica  e buonissima! La ricetta tradizionale prevede i rigatoni, ma noi abbiamo dato una leggera rivisitazione  con i fusilli, e cari amici, il risultato è eccellente! Siete pronti per scoprire questa ricetta tipica Cosentina? Buona lettura 🙂

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di fusilli classici
  • 100g di speck
  • 1 litro circo di salsa di pomodoro
  • Olio extra vergine d’oliva q.b.
  • 230 g di Scamorza affumicata
  • 100 ml di panna da cucina
  • Sale fino/pepe nero q.b

Procedimento

Per preparare dei buoni Fusilli alla  Giancaleone, per prima cosa dovete tagliare le fettine di  speck a Julienne (listarelle). Poi prendete una padella antiaderente, metteteci un filo d’olio extra vergine  e rosolate lo speck. Quando sarà rosolato aggiungete la salsa di pomodoro e fatela cuocere  a fuoco basso  per 30 minuti circa. (Una variante può essere l’utilizzo dei pelati di pomodori). Aggiungete il sale e poi spegnete. È arrivato il momento di aggiungere la panna 🙂

Quindi mescolate per bene e aggiungete anche  un pizzico di pepe. Infine aggiungete la scamorza affumicata tagliata a cubetti piccoli e mescolate continuamente con un cucchiaio di legno fino a quando non si scioglie completamente formando una salsa densa e cremosa. Tenete sempre al caldo il sugo, in modo che resti cremoso e fluido. Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e versatela nella padella con il condimento. Saltate i fusilli andandoli a mantecare per bene  e serviteli ben caldi. Buon appetito a tutti.

Condividi sui Social...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.