Fusillone con Melanzane, Pomodori Secchi e Crema di Ricotta Salata alla Menta

 

Cari amici di Piattitipici con questa ricetta si attiveranno tutti e 5 i recettori del gusto: amaro, acido, umami, salato e dolce. Una vera esplosione di sapore. Ciascuno dei cinque gusti fondamentali interagisce con gli altri, secondo una relazione specifica, insomma, una vera esperienza ed esplosione di gusto. Provare per credere.

 

 

 

 

Ingredienti per 4 persone 

  • 400 gr di Fusillone Armando
  • 250 gr di ricotta di mucca
  • 200 gr di melanzane
  • 12 pomodorini secchi
  • 10 foglioline di menta
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 cipolla rossa
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Procedimento

Pulisci e trita finemente la cipolla, pela la melanzana a strisce alterne (una si e una no) e tagliala a cubetti. Metti un filo di olio extravergine d’oliva in padella, aggiungi la cipolla e fai rosolare a fiamma media, dopo un minuto aggiungi la melanzana e continua a far rosolare per 2 minuti. Aggiungi un mestolino d’acqua, dai una girata, metti il coperchio e fai cuocere per almeno 10 minuti girando di tanto in tanto.

Nel frattempo metti una pentola con l’acqua sul fuoco e togli dal frigo la ricotta, lava la menta e la triti. Lavora la ricotta in una ciotola con un cucchiaio per renderla più morbida. Unisci la menta, il succo di limone e lasciala fuori dal frigo. Trascorso il tempo togli il coperchio dalla padella, unisci  i pomodori secchi e lascia cuocere per 2 minuti.

E’ arrivato il momento di cuocere la pasta!

Fai cuocere i fusilloni al dente, scolali direttamente in padella unendo un mestolino d’acqua, manteca per 1 minuto a fiamma viva; nel frattempo aggiungi un mestolino d’acqua alla ricotta, gira con il cucchiaio energicamente per creare una una crema. Infine unisci 3 cucchiai di ricotta fuori dal fuoco alla pasta, gira finché non si amalgama alla pasta, impiatta, fai una quenelle con 2 cucchiai, mettila sopra la pasta, una spolverata di pepe e buon appetito.

Condividi sui Social...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.