Cotechino di Pasta Sfoglia Ripieno

 

Il cotechino è un tipo d’insaccato consumato cotto e diffuso in tutte le regioni del nord Italia. Deve il suo nome alla cotica, la cotenna di maiale, e prende nomi locali a seconda della zona in cui viene preparato. Viene mangiato nel periodo natalizio e generalmente  accompagnato da un buon purè di patate o lenticchie.  E se vi dicessi che in questa versione è ancora più buono di quella tradizionale? Provatelo (in qualsiasi periodo dell’anno) e non ve ne pentirete.

 

 

 

 

 

 

Ingredienti per 3 persone

  • 1 cotechino precotto o fresco (non varia nulla dal punto di vista preparazione, ciò che varia notevolmente è il tempo)
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 250 gr di spinaci congelati oppure  400 gr freschi
  • 3 cucchiai di  formaggio grattugiato
  • 1 uovo intero
  • 1 uovo per spennellare
  • sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Semi di papavero q.b.

Procedimento 

 

Per prima cosa cuocete il cotechino in acqua bollente (per un cotechino precotto e sigillato sottovuoto le tempistiche variano dai 20 ai 40 minuti, per uno fresco le tempistiche si possono prolungare anche a 2 ore e mezzo, ovviamente il sapore finale è diverso perchè il fresco sarà più delicato. Ma non vi preoccupate perchè anche con il precotto il sapore è ottimo e non incide sulla preparazione finale).

Nel frattempo prendete una pentola, metteteci l’acqua e portate a bollore. Cuocete gli spinaci, scolateli con una schiumarola  e immergeteli per qualche secondo in acqua ghiacciata (in questo modo non perderanno il colore verde). A questo punto frullateli insieme al formaggio grattugiato, un filo d’olio, un pizzico di sale e pepe e 1 uovo.

Ultimo step: preriscaldate il forno a 200°,   prendete il rotolo di pasta sfoglia, con un cucchiaio spalmate gli spinaci, unite il cotechino intero (cotto) in uno dei 2 lati  e arrotolate strettamente in modo da avvolgerlo completamente. In questa fase potete aiutarvi con la carta forno. Ponete la parte della chiusura verso il basso e chiudete le due estremità verso l’interno. Spennellate con uovo, aggiungete i semi di papavero sopra,infornate e cuocete per 20 minuti circa. Sfornate e mangiatelo caldo 🙂

Condividi sui Social...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.