Paccheri All’Amatriciana

Come primo articolo nella sezione primi piatti non poteva che esserci la mitica pasta Amatricina. Pochi ingredienti, di altissima qualità, per un risultato impeccabile da far “leccare i baffi” a tutti i tuoi amici. Questo piatto tipico Laziale è molto veloce, economico e buonissimo! Amanti della tradizione culinaria buona lettura.

Ingredienti x 4 persone
110 g di guanciale di Amatrice
350 g di pomodori pelati
400 g di paccheri di Gragnano
80 g di pecorino Romano
Sale grosso q.b.

Procedimento
Per realizzare degli ottimi Paccheri All’ Amatriciana per prima cosa devi tagliare il guanciale a “listarelle” o Julienne. Fallo soffriggere (senza olio) in una padella anti aderente. A questo punto noterai una quantità notevole di grasso nella padella, togli il guanciale rosolato e aggiungi i pomodori pelati (“strizzati” precedentemente a mano). Vi starerete chiedendo perché a mano e non con il mixer/minipinner? Perché cari amici/che se utilizzate il frullatore tutti i semi presenti nei pomodori con la forza elettrica e meccanica si rompono e si perderanno le sostanze nutritive, mentre andando ad usare le mani, seppur applicando una forza meccanica, non riusciamo a rompere i semi e quindi avremo un sughetto più buono e salutare. Ritornando al nostro sughetto, fatelo cuocere a fiamma bassa per almeno 20 minuti. È arrivato il momento di cuocere la pasta in abbondante acqua salata a vostro piacere. Abbiamo deciso di “rivisitare” leggermente con i paccheri di Gragnano, bhè il risultato è fenomenale, provatela così 🙂 Giunti ai minuti di cottura   aggiungete  al sugo:  i paccheri e  il guanciale e mantecate per bene. Dopo 1 minuto circa, aggiungete il pecorino Romano grattugiato precedentemente e terminate la mantecatura. Servite caldi. Buon appetito a tutti!!!

Condividi sui Social...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *